5 cose che i figli non dimenticano mai dei loro genitori. Come comportarsi

figli

Che piaccia o no, ci sono 5 cose dei genitori, che i figli non dimenticheranno mai. Questi creeranno adulti felici o infelici. Come comportarsi

Se andassimo ad analizzare generalmente i desideri dei genitori, potremmo dire che per la maggior parte vorrebbero dei bambini gentili e delle persone adulte responsabili e utile alla società.

Molti di essi però si impegnano forse troppo nel pianificare il domani dei propri figli, dando poca rilevanza al presente in cui si trovano.

L’ignoranza sta nel fatto che alcuni genitori pensano che, quando i figli sono piccoli,  debbano limitarsi all’ubbidienza, la quale è necessaria per ricavarne i frutti futuri.

Il risultato di questa attitudine è la creazione di bambini sempre più trasgressivi e adulti infelici.

Essere Genitori Efficaci
Programmi di sostegno alle competenze genitoriali
€ 18

La crescita di un figlio è qualcosa di molto complesso che necessita di criteri  stabili, logici, consistenti .  La complessità sta proprio nel fatto di equilibrare limiti e legame affettivo con i propri figli, bensì vivere una guerra sorda è aperta con loro.

 

Una delle fasi più importanti della nostra vita è l’infanzia. È proprio durante questo periodo che si costruiscono le basi della mente e dell’emotività .

Che lo  si piaccia o no, i comportamenti dei genitori lasciano un’impronta indelebile in questo periodo, che si ripercuoterà in modo positivo o negativo per buona parte della vita adulta.

Esistono 5 comportamenti in particolare che i figli dimenticano raramente, che tu sia genitore o soltanto figlio, ti consigliamo di valutare questi concetti.

 

Cosa non dimenticheranno mai figli?

1) Le percosse

I momenti di contraddizioni e conflitto  tra  sono inevitabili e del tutto normale. La differenza ovviamente, sta nell’affrontare queste difficoltà.

Purtroppo, in tali frangenti, molti genitori commettono un errore, che è quello di ricorrere alle percosse come strumento utile a duplicare i propri figli.

 

2) Il modo in cui un genitore tratta l’altro genitore

La relazione che avviene tra i genitori è  alla base della felicità del bambino, inoltre forgia fortemente il suo futuro atteggiamento nei confronti delle relazioni di coppia.

Non sono pochi i casi in cui un adulto ripete con il proprio partner ciò che ha vissuto da piccolo.

Seguici su Facebook

I conflitti tra i genitori sono fonte di ansia per un bambino, questa fonte di ansia può sposare in situazioni pericolose create per attirare l’attenzione.

E’ chiaro che un adulto sarà in grado o meno di godersi le relazioni affettive in base ai comportamenti che hai imparato.

 

3)La mancanza di attenzione

L’ età fertile per l’apprendimento come quella di un bambino, è  Il periodo che richiede la massima qualità di attenzioni da parte dei genitori. Per un bambino, l’amore che provano per lui suoi genitori, è fortemente relazionato all’attenzione che ricevono da loro.

Lavorare più del dovuto per soddisfare un bisogno,  che possa essere soddisfatto anche in un modo più umile, non è il modo per esprimere amore.

I bambini che non penseranno di essere amati dei propri genitori avranno dei comportamenti nell’età adulta fortemente influenzati da questo. I figli non dimenticheranno mai che il padre o la madre gli abbiano fatto vivere situazioni di abbandono, anche solo psicologico, e ciò lascerà un’impronta nel futuro.

 

4) I momenti in cui si sono sentiti protetti

Le paure dei bambini sono più grandi di quelle degli adulti. Un bambino non è ancora capace di distinguere il confine tra la realtà e l’immaginazione, la figura del genitore sta proprio nel chiarire questi confini e sono gli unici di cui si possano fidare. I bambini hanno bisogno di quella sensazione di sicurezza che gli aiuta ad esplorare ciò che non conoscono. Alcune volte sono proprio i genitori a scatenare il loro quella paura, in questi frangenti il bambino si sentirà del tutto privo di protezione.

Lo sbaglio di un genitore, sta nel non ascoltare attentamente queste paure, nel criticarle o nel minimizzarle.

D’altro canto dare loro delle spiegazioni logiche aumenterà il sentimento di sicurezza che si protrarrà fino all’età adulta.

 

Se vuoi leggi anche  La vita dopo la scomparsa dei genitori non è più la stessa. Come affrontarla

 

5) Il valore dato alla famiglia

Ogni adulto è fortemente segnato quantomeno nei rapporti sociali, nelle relazioni amorose, nei rapporti intellettuali, dai valori improntati alla tenera età. Per gran parte, questi valori sono innescati dai genitori . Se i genitori daranno la priorità assoluta alla famiglia, i figli impareranno altrettanto. Certamente ci sono molti altri aspetti evolutivi e sociali da considerare, ma le basi della formazione di una personalità adulta derivano imprescindibilmente dalle origini familiari.
Tutte queste impronte restano impresse durante l’infanzia e ci accompagneranno per il resto della vita.

La differenza tra una vita sana a livello mentale è una vita dominata dai conflitti sta proprio nel capire questi concetti e nel regolarsi di conseguenza.

Il miglior modo per regolarsi quindi, è far proprie  queste descrizioni e costruire un’ infanzia  con il giusto equilibrio al proprio bambino.

Se hai trovato del valore in questo articolo per un incoraggiamento ad un cambiamento smart, condividilo con gli altri.

Copyrighted.com Registered & Protected ENGW-O8YO-9M2U-2CEB

TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE:

loading...