6 piccole ed efficaci strategie per ridurre il consumo di colesterolo

Se stai cercando un modo naturale per abbassare il colesterolo , senza assumere farmaci, sei sul posto giusto. Spesso bastano delle piccole strategie quotidiane per migliorare di molto la situazione.

Il colesterolo è un grasso  indispensabile per le funzioni del nostro organismo prodotto in parte dal nostro organismo, in particolare dal fegato, che produce tutto quello di cui abbiamo bisogno.

D’altro canto, una parte minore di esso deriva dall’alimentazione.

Attraverso gli alimenti che consumiamo, il colesterolo non si scioglie nel sangue come tutti lipidi, perché deve essere trasferito al fegato e a tutti gli altri organi che possono utilizzarlo da strutture dette lipoproteine.

 Se in eccesso, il colesterolo cattivo non viene trasportato  nel flusso sanguigno, ma si depositerà nelle arterie che ossigenano gli organi e i tessuti del nostro corpo, facilitando la formazione di placche, problemi cardiovascolari e cardiocircolatori.

Se da un lato l’eccessivo consumo di colesterolo è rilevato da analisi e verifiche periodiche, dall’altro  molte persone ignorano di avere alti livelli di colesterolo perché non si manifesta con sintomi evidenti, specialmente all’inizio.

Per accertarsi di non andare incontro a livelli eccessivi di questo lipide, ti proponiamo..

 

Interessanti strategie per ridurre l’assunzione di colesterolo tramite il cibo.

A volte, sono proprio dei piccoli accorgimenti che fanno la differenza nell’alimentazione quotidiana, che, se gestita in modo errato, a lungo andare essendo appunto quotidiana, può portare a non piacevoli conseguenze riguardo la salute.

Quindi, con un po’ di pazienza, un po’ di memoria e un po’ di propensione al cambiamento, le seguenti strategie faranno sicuramente ottenere miglioramenti.

Sostituire la margarina

Per tutti quelli che vi dicono che basta sostituire il burro con la margarina, fategli notare che è uno dei classici miti riguardo l’alimentazione errati.


La margarina fa male tanto quanto il burro, include elevati livelli di colesterolo e grassi saturi, diciamo che è un prodotto derivante più da una strategia commerciale che da un utilità nutrizionale.

Assumerla con regolarità influisce sugli squilibri dei grassi nel sangue, e quindi comporta problemi cardiovascolari come l’arteriosclerosi.

 

1. Cambia il modo di condire

  • Opta per l’uso degli oli vegetali, come l’olio d’oliva, l’olio di avocado, l’olio di girasole.
  • Cambia l’approccio con i condimenti,
  • Evita le salse per esaltare il sapore dei piatti perché contengono troppe calorie, grassi saturi, sale e zuccheri. Tutte le salse che trovi al supermercato aumentano i livelli di colesterolo cattivo. Parliamo di salse per le insalate e salse da barbecue, maionese, ketchup e qualsiasi prodotto preparato industrialmente.
  • Se proprio non puoi fare a meno delle salse, abituati a quelle più sane come la salsa di pomodoro naturale, alle erbe e alle spezie, lo yogurt greco.

 

2. Usa l’olio extravergine d’oliva

Abbiamo già raccomandato questo alimento in questo articolo, ma vogliamo dedicargli un punto a prescindere, perché si tratta di una fonte naturale di acidi grassi essenziali che non solo evita di fare accumulare il colesterolo, ma ne facilita anche l’eliminazione dal sangue tenendone sotto controllo i livelli.

Seguici su Facebook

È un antiossidante che riduce il rischio di indurimento arterioso inoltre, diciamoci la verità, è quello che ha il sapore migliore, lo sappiamo bene noi italiani.

3. Evita i prodotti light

Attenzione ai prodotti light, perché  possono fungere da tranello. Si tratta sono per la maggior parte di trovate pubblicitarie, quindi, tutti quei fiocchi di riso leggeri, i formaggi spalmabili dalle mille sfumature, presentano elevati livelli di grassi dannosi alla salute.

Teniamo in considerazione che, anche se acquistiamo formaggi poveri di grassi, nonostante le loro etichette, questi prodotti contengono un livello significativo di calorie e non conviene assumerle in eccesso, credendo addirittura che possano farci bene.

E’ meglio preferire formaggi semplici e sani come la ricotta.

 

4. Modifica il metodo di cottura

Anche se è una notizia abbastanza diffusa, spesso, ci facciamo proprio fregare dal metodo di cottura, a causa  del poco tempo a disposizione, della poca pazienza o del non buon rapporto e fornelli.

Devi sapere che un metodo di cottura come la frittura, non soltanto aumenta l’incremento calorico di un determinato alimento, ma ne aumenta anche i trigliceridi e il colesterolo .

  •  Preferisci alla frittura la cottura al forno o alla piastra.
  • Acquisisci questa abitudine.
  • Tieni presente anche che le alte temperature della frittura o di altri metodi di cottura che prevedono lo stesso range di temperatura, riducono o annullano completamente la qualità nutrizionale degli ingredienti, in quel caso quindi non starai assumendo nutrienti, ma gli scarti di quel prodotto.

5. Aumenta il consumo di verdura

Le verdure puliscono le arterie e migliorano l’elasticità.

Assumendo verdure, offri al tuo corpo interessanti quantità di nutrienti essenziali.

  • Abituati a mangiare verdure crude perché in questo modo terrei al 100% le loro proprietà.

Come hai potuto notare, con alcuni semplici accorgimenti è possibile tenere sotto controllo il colesterolo prima di ingerirlo.

Ti invitiamo quindi a mettere in pratica questi consigli per un piccolo ed efficace cambiamento smart a favore della tua salute.

Prodotti che potrebbero servirti..

Liposan Forte 100% Naturale - Colesterolo
Riduce il colesterolo e favorisce il benessere lipidico globale

Voto medio su 32 recensioni: Buono

€ 25



TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE:

loading...