La truffa dello zucchero grezzo di canna. Come riconoscerla

zucchero

Spesso, lo zucchero grezzo di canna che troviamo al supermercato, non  è altro che  zucchero bianco caramellato. Come riconoscere il falso .

Non è la prima volta che ci troviamo difronte  qualche “marachella” celata dietro un prodotto alimentare di uso frequente. Questa volta tocca allo zucchero.

Lo zucchero rientra tra quelli alimenti tanto amati ma dai quali stare attenti a causa delle scarse proprietà nutritive e dell’alta densità calorica.

Come per molti prodotti calorici, l’industria alimentare ha sfornato la versione light o più salutare, che è lo zucchero di canna grezzo.

E’ risaputo ormai che un prodotto grezzo presenta un più alto livello qualitativo rispetto a un prodotto che ha subito diversi processi di raffinazione, questo perché va a perdere in quei processi, delle proprietà importanti sotto il punto di vista della nutrizione.

Questo lo vediamo con il riso, con le farine e sopratutto con i prodotti farinacei.

Sottoporre tali prodotti a questi processi significa un miglior rientro economico aziendale e una maggiore produzione a livello quantitativo, un minor prezzo sul mercato.

In definitiva, il prodotto grezzo fa meno male, o fa bene, ha un più alto livello qualitativo e un costo maggiore, leggermente maggiore o nettamente maggiore.

Insomma, molto dipende anche dal “business” che gira intorno.

Avrai sentito sicuramente parlare spesso di prodotti light, integrali, bibite Zero calorie ecc.

 

Torniamo a noi, allo zucchero.

 

I prodotti raffinati

Negli ultimi anni, il consumatore, grazie anche all’accesso di fonti d’informazioni maggiori e reperibili, sta sviluppando sempre di più una maggiore consapevolezza riguardo determinate tipologie di prodotti alimentari, prima sbandierate a suon di spot pubblicitari.

Prodotti raffinati, come zucchero e farine bianche, sono diventati oggetto di un attenta analisi da parte della società a causa dei loro effetti, non proprio positivi sulla salute, al punto che, il consumatore sta preferendo tornare al prodotto più grezzo possibile.

Seguici su Facebook

Come sostituire i 5 veleni bianchi che consumiamo ogni giorno

Lo zucchero, i prodotti integrali, ad esempio, stanno vedendo negli anni un rialzo nei loro consumi.

Fin qui tutto bene, fin quando però parliamo di vero prodotto grezzo.

Si , perché spesso  il consumatore crede di acquistare una cosa, per la quale in realtà, ne è soltanto mascherata.

E’ il caso ad esempio, del “falso integrale”, se vuoi puoi approfondire qui. 

Pasta, pane, cracker integrali. Una bufala dannosa alla salute e al portafoglio

La bufala dello zucchero

Lo zucchero bianco, per arrivare sulla tua tavola, subisce 17 processi di lavorazione, ma se vogliamo ingerire qualcosa di più naturale possiamo scegliere lo zucchero grezzo di canna.

OTTIMA SCELTA, nel caso in cui fosse davvero zucchero grezzo di canna.

zucchero di canna grezzo

Si presenta umido e di questo colore.

zucchero di canna falso

Quest’altro invece è quello che troviamo spesso in giro con la dicitura “zucchero grezzo di canna”.

Ma è solo zucchero bianco.

Che subisce 17 + 1 processi di lavorazione, ovvero viene, semplicemente caramellato.

Facilmente credibile o meno?

Puoi provare a fare un test, illustrato in questo video.

Sperando di averti dato un altro suggerimento smart per il miglioramento dei tuoi acquisti alimentari, ti invitiamo a condividere l’articolo.

Grazie alla prossima.

Articoli correlati che potrebbero servirti

Zucchero di Canna Grezzo
Disponibile in confezione da 500 gr e da 1 kg

Voto medio su 52 recensioni: Da non perdere

€ 2.4

Mascobado - Zucchero di Canna Integrale
Uno zucchero di canna equo-solidale certificato FairTrade

Voto medio su 207 recensioni: Da non perdere

€ 5.4


TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE:

loading...