Lavorare 4 giorni a settimana per ridurre la disoccupazione e lo stress

lavorare

L’obiettivo è lavorare meno e lavorare tutti, oltre che lavorare meglio. E’ la proposta di legge di un consigliere della Regione Emilia Romagna.

Se la soluzione alla disoccupazione fosse lavorare meno?

Per quanto possa sembrare un paradosso, è questo il tema della proposta di legge su cui sta lavorando Pier Giovanni Alleva, consigliere della Regione Emilia-Romagna.

Andiamo a capire il perché tale politica dovrebbe incrementare l’occupazione.

Secondo il consigliere, accorciando la settimana lavorativa,  si creerebbe un posto di lavoro in più ogni 4 occupati.

Per far sì che questo accada servirebbe tagliare la settimana di lavoro da 5 a 4 giorni, sfruttando i contratti di solidarietà espansiva .

Le ore mancanti sarebbero coperte con nuove assunzioni attraverso un impegno finanziario che per la Regione non dovrebbe essere troppo oneroso.

Il concetto in realtà non è prevalentemente nuovo, perché si tratterebbe di un ritorno alla riforma sulla settimana corta degli anni 70, l’obiettivo è quello di esportare questo modello in altre regioni, in caso di successo, specialmente in quelle che hanno problemi di susoccupazione.

Il modello di proposta

Tale modello si rifà un po’ sul modello Venezuelano proposto dalla fronte di sinistra dall’erede di Hugo Chavez e dall’ attuale leader del partito socialista Unito Nicolas Maduro, il quale aveva sperimentato la settimana lavorativa di 4 giorni su 7 .

 In quel caso la riduzione dell’orario di lavoro, senza significative perdite al livello di retribuzione, è ritenuta una delle soluzioni più radicali  alla crisi in corso, su scala mondiale.

Studio a riguardo

Volendoci affidare alla logica e agli studi scientifici, c’è ancora un altro punto a favore di questo modello, cioè l’aumento della produttività e le ricadute positive sulla salute dei dipendenti grazie alla riduzione dell’orario lavorativo.

Non è la prima volta che viene resa nota la ricetta del lavorare meno come soluzione alla crisi e anche contro lo stress, a dimostrarlo scientificamente è stato il presidente della Faculty of Public Health, uno dei de’ Medici più importanti della Gran Bretagna.

Tale  formula magica  del lavorare 4 giorni a settimana, e  non di più, ridurrebbe problemi di pressione  e problemi mentali .

 In un’articolata intervista su The Guardian, lo studioso sostiene che una cattiva distribuzione del lavoro è causa del peggioramento delle condizioni di salute di molte persone.

E tu cosa ne pensi? Lavorare meno, secondo te, gioverebbe alla produttività, all’occupazione e alla salute?


TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE:

loading...