Polizia di Stato: Concorso per 1000 Agenti aperto a tutti i civili. Si richiede licenza media

concorso

Il concorso sarà reso pubblico a breve sulla Gazzetta Ufficiale. Requisiti  più accessibili e numero posti aumentati.  Qui i dettagli

In questa sezione di opportunità lavorative cercheremo di informare  il lettore riguardo le possibilità di assunzioni pubbliche e anche private, cercando di dare consigli o fornire guide alla candidatura. Ogni lettore potrà autonomamente fare le proprie critiche e valutazioni a riguardo. Questa opportunità riguarda il prossimo concorso per il reclutamento di agenti di Polizia di stato.
Il bando a riguardo, dopo vari rinvii, sarà finalmente pubblicato in quest’anno, lo stesso sarebbe dovuto uscire nello scorso settembre 2016.
Il rinvio è stato principalmente legato al numero di posti banditi che saranno molti di più rispetto a quanto previsti inizialmente.
I posti a disposizione infatti, che inizialmente ammontavano a 488 unità, dovrebbero raggiungere, nel prossimo bando le 1000 unità.
Ovviamente, questo aumento di posti disponibili, tende a dare maggiori opportunità di lavoro ai giovani che sceglieranno di iscriversi , avendo più possibilità di entrare.
 I requisiti e le informazioni relative al bando sono già a disposizione, tuttavia,  non sarà possibile parteciparvi fino alla pubblicazione in Gazzetta Ufficiale.

 

 Concorso  aperto ai civili

Un’ importante novità , sta nel fatto che per la prima volta il concorso non sarà più soltanto aperto ai soli VPF che fanno già parte delle forze armate, ma anche ai civili come  determinato  dall’art. 10 del Decreto legislativo del 28 gennaio 2014.

Grazie a questo DL,  quindi molti ragazzi potranno approfittare di questa nuova e interessante opportunità di lavoro, proprio perché, ripetiamo, al prossimo concorso della Polizia di Stato potranno partecipare tutti, anche i civili.

Interessante novità  per tutti quei giovani italiani che vorrebbero iniziare una carriera nelle Forze Armate ma non hanno ancora fatto l’anno da volontario.

Il Concorso di Polizia per allievi agenti non sarà l’unico ad essere aperto a tutti; infatti, come stabilito dal DL menzionato, a partire dal 2016/2017 verranno banditi concorsi con il 50% di posti riservati ai civili, nel 2018 la percentuale salirà al 75%, questa percentuale ad esempio, sarà riservata per un successivo concorso per il reclutamento di 600 agenti di Polizia Penitenziaria.

Come fare domanda

  • Per iscrivervi bisognerà compilare una domanda online disponibile sul sito del Ministero dell’Interno nella sezione “Concorsi”, le domande cartacee non sono più accettate quindi è bene aggiornarsi e  studiare bene l sito appena citato.
  • Le iscrizioni saranno aperte per circa un mese quindi se il bando uscirà a febbraio 2017 (anche se al momento è poco probabile) le procedure termineranno ad inizio marzo. Vi consigliamo di tenere sotto controllo il sito.
  • Tra la pubblicazione del concorso e la prova scritta passerà circa un mese, il tutto dovrebbe essere portato a termine entro la fine di maggio 2017.

Requisiti

I requisiti per partecipare al concorso sono gli stessi di quelli previsti nei precedenti bandi, a parte la questione dell’accessibilità anche al civile, i requisiti sono:

  • età non inferiore ai 18 anni e non superiore ai 30,
  • possesso della cittadinanza italiana con consecutivo godimento dei diritti politici,
  • titolo di studio di scuola media dell’obbligo,
  • idoneità psicofisica e culturale al servizio di polizia,
  • non essere stati espulsi dalle Forze Armate,
  • non aver riportato condanne per delitti colposi.

Prove d’esame

  • La prova d’esame consisterà in un questionario per verificare la preparazione del candidato su alcune discipline di cultura generale e sulle materie previste nei programmi delle scuole medie dell’obbligo.
  • Ci saranno inoltre quesiti per verificare se il candidato abbia almeno un sufficiente livello di conoscenza della lingua straniera.

A tal proposito ti suggeriamo 5 siti utili per imparare l’ inglese con l’apprendimento cognitivo

  • Ci saranno quesiti per accertare la conoscenza dei principi fondamentali dell’informatica.

In base a questo requisito, se non hai molta dimestichezza e conoscenza delle apparecchiature informatiche per affrontare tale quesito, ti suggeriamo questo libro

Informatica Facile
Attività per Imparare l’essenziale di Word, Excel, Powerpoint, Paint, Internet e della posta elettronica
€ 24.5

La prova verrà superata solamente da coloro che riporteranno un punteggio non inferiore ai sei decimi.

Se il test risulta superato, il candidato sarà successivamente sottoposto ad accertamenti per verificare l’idoneità psichica.

Parametri fisici

Altra novità riguarda i parametri fisici richiesti, infatti, in base alle nuove disposizioni non ci saranno limitazioni di altezza.

Il candidato comunque  dovrà comunque avere l’idoneità fisica generale  adatta  allo svolgimento del servizio militare o d’istituto.

Cosa succede dopo aver vinto il concorso?

I vincitori del concorso verranno nominati allievi agenti della Polizia di Stato inizieranno  un corso di formazione della durata di 6 mesi. Coloro che termineranno con successo i 6 mesi di corso cominceranno un periodo di 6 mesi in cui sono Agenti in Prova.

Alla fine della prova, verranno nominati Agenti effettivi e assegnati ad un Reparto (o ufficio) situato in una regione diversa da quella di residenza.

Se credi che questo articolo sia utile a te o agli altri, condividilo tra i tuoi amici 🙂

Seguici su Facebook

TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE:

loading...