6 modi per dimagrire (per sempre) dettati dal Nutrizionista

dimagrire

Dovremmo smetterla di concepire la dieta soltanto come perdita di peso corporeo, perché nella maggior parte dei casi, questo si riacquista velocemente se non si compiono 6 azioni fondamentali  per dimagrire per sempre , e soprattutto serenamente.

Dimagrire, anche se spesso non ce ne rendiamo conto,  è diventato un business a livello mondiale che sfrutta un esigenza fondamentale del consumatore.

Parliamoci chiaro, essere in forma e sentirsi bene con sé stessi forse è uno degli obiettivi  che accomuna tutti gli individui a livello internazionale, essendo esseri pensanti, informati e  che fanno parte di un determinato contesto sociale..

Tale contesto ci informa sull’ importanza

  • della salute,
  • dell’estetica,
  • dell’appartenenza ad ambienti sociali che omologa determinati standard fisici,
  •  del benessere mentale eccetera, potremmo andare avanti per ore..

Bastano le motivazioni elencate per indurre molto spesso a imbattersi in qualsiasi tipo di dieta,  che promette di raggiungere la forma fisica desiderata in poco tempo.

Allora vediamo persone perdere anche oltre 10 kg al mese per rincontrarle mesi dopo, con kg acquisiti nuovamente più gli interessi.

Probabilmente è capitato anche a te, questo perché?

Per colpa tua? Possibile, ma non è sempre cosi, magari era semplicemente la dieta sbagliata, quella che ti promette e accontenta per i primi mesi per poi ingannarti, perché NON sostenibile.

 

Perché per dimagrire bisogna partire col piede giusto

 Molto spesso pensiamo di saperne molto in tema di nutrizione, ma è una cosa molto complessa e commentiamo molti errori, come quello di ridurre drasticamente le calorie  in modo da permetterci di dimagrire più velocemente.

Purtoppo o per fortuna, devi sapere che ..

L’unico modo per dimagrire per sempre è proprio quello di NON avere fretta, per questo la maggior parte delle diete veloci non hanno successo nel lungo periodo.

Fatta questa introduzione, andiamo a vedere quali sono gli errori più comuni di chi inizia una dieta, per imparare ad evitarli.

Scopriamo queste linee guida consigliate dal nutrizionista Luca Piretta, direttivo della Società Italiana di Scienza dell’Alimentazione (S.I.S.A.) e Consulente e coordinatore del team di nutrizionisti di Melarossa dal 2010

Parentesi sull’emotività

Alcuni suggerimenti sono a livello emotivo, un fattore fondamentale ma allo stesso tempo poco considerato da chi esegue una dieta, perché molto più concentrato a ciò che deve mangiare e  alle calorie.

Il fattore emotivo invece è la fondamenta portante di tutto il resto, senza il morale giusto, senza degli accorgimenti quotidiani che fanno alla mente non si può eseguire nessuna dieta, neanche la più studiata è funzionante.

 1) Non pesarti sempre

 Adesso mi dirai,

” come faccio a capire se sto avendo successo nell’esecuzione della dieta se neanche posso pesarmi? “

Seguici su Facebook

Qui non si dice che non puoi pesarti, ma non devi pesarti tutti i giorni.

Soltanto una volta alla settimana, senza farti ossessionare dalla bilancia , perché noterai magari delle oscillazioni di peso da un giorno all’altro che sono per la maggior parte insignificanti e non determinano il funzionamento o non funzionamento della dieta che stai eseguendo.

Si può prendere peso anche perché oltre alla dieta stai andando in palestra e acquisisci massa magra

 

2) Diventa autonomo dalle diete

Molto spesso, una dieta si abbandona o ha insuccesso perché si sa benissimo cosa si mangerà e quando, questo può rendere il momento dei pasti piuttosto noioso e deprimente psicologicamente .

Questo basta per far perdere l’entusiasmo e fallire nell’obiettivo, quindi che cosa devi fare?

Certamente puoi partire da una dieta rilasciata da un  nutrizionista o comunque da una struttura di competenza, se la scarichi da internet fa molta attenzione alla fonte, ma, in tutti i casi sii autonomo.

Cosa significa essere autonomo?

Significa che devi prendere dimestichezza con le tipologie di alimenti in modo da poterli sostituire, combinare, correttamente acquisendo le stesse sostanze nutritive e lo stesso o simile apporto calorico.

Per aiutarti ti riportiamo qui una tabella che ti fa capire quali cibi, e con quali altri possono essere sostituiti liberamente.

dimagrire

Inoltre la tua dieta deve essere creativa e divertente e questo lo potrai ottenere soltanto diversificandola il più possibile.

Organizzazione

Tieni a mente che, all’inizio ti richiederà un po’ di organizzazione, perché la diversificazione degli alimenti parte dal momento dei tuoi acquisti, quindi, tutto ciò dovrà risalire a monte dal momento in cui metterai piede nel supermercato.

un suggerimento utile è quello di :

  • Crearti una lista della spesa della settimana, che corrisponde ai principi di dieta dettati dalle giuste combinazioni e sostituzioni.
  • Individuare gli shop dove sei abituato/a a recarti o comunque, anche nuovi che si presenteranno, in base alle offerte, per l’acquista della tua lista.

Questo ti consentirà di risparmiare del tempo, e con una buona organizzazione, anche del denaro.

Un metodo utile per pianificare la spesa e attraverso la visione di tutti i cibi e le offerte online, qui ti suggeriamo alcuni siti utili per farlo.

Torniamo a noi,  bene,  abbiamo detto che la sostituzione dei cibi è fondamentale e questa è una cosa tecnica da mettere in atto, ma durante qualsiasi cosa tu farai, dovrai essere..

 3) Su di morale

Ti sembra scontato? Invece il motore della tua dieta è stare su di morale ed essere motivati.

Inoltre, la motivazione è il pilastro fondamentale per cominciare a darti speranza, per portare la corretta alimentazioni avanti nel tempo.

La dieta non va vista come un sacrificio da portare al termine nel più breve tempo possibile, ma un progetto da portare avanti nel tempo con serenità, e soprattutto godendo di ciò che si sta facendo, soltanto in questo modo avrai dei risultati.

 Per essere su di morale puoi contare su due fattori


  • sull’informazione e sulle testimonianze delle storie di successo,
  • sul farti qualche regalo visto che, non mangiamo soltanto per mantenerci in salute, ma anche per darci del piacere. Asseconda per quanto possibile le tue esigenze di piacere e gusto.
  • Sulla socializzazione. Devi andare a cena fuori? Non rinunciare, la vita è già così complicata ! Non privartene per paura di sgarrare non ti porterà a risultati. Goditi questo momento di convivialità con gli amici, facendo capire loro che magari sarai orientata a una scelta di un piatto  diverso da loro, perché stai facendo un percorso importante per te. Goditi il tuo piatto con piacere, sarai comunque di piena compagnia.
     

4) impara a mangiare bene

Questo concetto ti sembrerà uguale o simile a quello spiegato ad inizio articolo, ma, oltre che alle combinazioni, devi tener conto delle giuste proporzioni.

Queste proporzioni devono essere basate su un apporto di fibra equilibrato e quindi devono comprendere: pasta, frutta, pane e verdura.

  • Per fare questo devi mangiare 5 porzioni di frutta e verdura al giorno.
  • Devi combinare con una porzione di carboidrati complessi e pesce o carne, una volta al giorno, (devi fare attenzione che la carne non sia presente più di due o al massimo tre volte alla settimana.

Non esiste una dieta standard per tutti e ognuno deve seguire un proprio regime basato sul proprio stile di vita, per questo quello che possiamo fare e darti questi punti cardini generali importantissimi, perchè da integrare nel proprio stile alimentare a vita.

PeR una dieta che ti dice cosa mangiare nello specifico la mattina il pomeriggio e la sera, si consiglia sempre la consulenza di un esperto, che tradurrà questi principi i uno schema di dieta

 

5) Non dimenticarti di bere

Eh già ,dimenticare è il termine adatto, perché noi molto spesso dimentichiamo di bere.

Beviamo soltanto quando ne abbiamo l’esigenza e diciamoci la verità, in inverno non abbiamo molto voglia, eppure dovremmo bere sempre due litri di acqua al giorno, se non di più.

L’acqua è l’elemento più importante del nostro organismo perché lo compone per il 60% , eppure ci dimentichiamo di bere, non è un po’ stupido?

  • Impara a dare priorità al tuo benessere,
  •  porta sempre una bottiglietta d’acqua in borsa o in auto, per bere anche in posti dove solitamente l’ambiente non lo richiede.
  • Aumenta l’idratazione non soltanto attraverso la bevanda, ma anche attraverso gli alimenti ,  frutta e verdura apportano liquidi all’organismo.
  • Usa  le tisane ,quelle non zuccherate. Possono essere una buona strategia sia calde in inverno, che fredde in estate.

 

6) Concediti un dolce ogni tanto

Che tu sia un amante dei dolci o meno,  non privarti completamente di questa tipologia di piacere.

Il dolce non è soltanto una questione di gusto, sottolinea un momento di relax, un pomeriggio al caffè con le proprie amiche, un giorno di festa, insomma, ha anche un significato simbolico che genera piacere mentale.

Il problema è che, non si può non sottolineare, l’alto contenuto calorico e l‘alto contenuto di grassi e zuccheri semplici sono poco adatti alle persone che seguono una dieta .

Tutto sta nelle quantità.

La dieta mediterranea prevede nella sua piramide alimentare, al vertice. quindi in piccole quantità, una quota di dolci.

Puoi concederti una gioia del palato se mangi sano in generale e puoi tenere allo stesso modo sotto controllo il proprio peso.

Opta magari per i dolci con meno apporto calorico, cioè, insomma non devi per forza farti un bombolone alla nutella.

In questo periodo,  si stanno diffondendo dolci con preparazione con farine non raffinate:

  • prediligi i dolci  alla frutta con ridotta se non dimezzata quantità di zuccheri,
  • opta per dolci allo yogurt,
  • opta per il gelato, quello dai gusti meno raffinati possibili.

Bene,  spero che avrei gradito questi suggerimenti smart e che possano essere dei concetti utili da tenere a mente per l’inizio di un tuo nuovo percorso.

Se hai trovato utile questo articolo, condividilo con gli altri.

Grazie alla prossima

The China Study
Lo studio più completo sull’alimentazione mai condotto finora. Sorprendenti implicazioni per la dieta, la perdita di peso e la salute a lungo termine.

Voto medio su 349 recensioni: Da non perdere

€ 20

The following two tabs change content below.
Jessica è una studentessa e lavoratrice nel campo digital marketing, ha cominciato ad occuparsene quando ha capito che poteva trasformare il lavoro nella passione per il benessere, la crescita personale, il vivere quotidiano. E da allora non ho mai smesso di produrre qualsiasi guida utile, ad un miglioramento della qualità della vita.

TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE:

loading...