I 10 punti da seguire, per tutte le persone che mangiano carne

carne

Carne , mangiarla o non mangiarla? Questo è un problema che divide le persone ora più che mai.  Se non puoi fare a meno della bistecca settimanale, ci sono 10 punti essenziali che dovresti seguire..

Sono state fatte molte considerazioni etiche riguardo il consumo di carne, specialmente in questo periodo. Inoltre, proprio qualche giorno fa arrivano altre news riguardanti le analisi effettuate su del bestiame, dal quale pervengono contaminazioni, metalli pesanti.

Cosa fare quindi?

Abbandonare completamente la scelta di nutrirsi di carne?

E la vitamina B12, come faccio a integrarla?

Ognuno faccia la sua scelta e se ne informi bene, una cosa è certa, se mangi carne dovresti seguire dei suggerimenti molto utili dedotti dopo la valutazione della situazione.

Non si tratta di allarmismo, non si tratta sempre di sfrenato veganismo,si tratta soltanto di adottare degli accorgimenti consecutivi a situazioni reali.

 

The China Study
Lo studio più completo sull’alimentazione mai condotto finora. Sorprendenti implicazioni per la dieta, la perdita di peso e la salute a lungo termine.

Voto medio su 346 recensioni: Da non perdere

€ 20

 

Quali sono queste situazioni reali?

Quelle analizzate  dopo degli studi Scientifici.  Prendiamo in considerazione  l’Associazione Italiana per la ricerca sul cancro.

  • Gli studi epidemiologici hanno valutato il rischio di contrarre il cancro, stabilendo che il 18,21% dei tumori al colon è probabilmente legato al consumo di carne rossa e insaccati.
  • Nel 2013 fu pubblicato il risultato di uno studio, ossia il progetto Epic (European prospective investigation into cancer and nutrition) il quale fu promosso dall’Unione Europea, dallo IARC e cofinanziato da IARC. Tale studio fu condotto su più di mezzo milione di persone provenienti da tutta Europa e confermò un associazione positiva tra il consumo di carne, quelle lavorate, e le morti premature causate da malattie cardiovascolari e cancro, soprattutto al colon al retto e al seno.

C’è da dire però, che lo studio ha confermato l’effetto contrario che deriva dal consumo di piccole quantità di carne rossa. La quale dimostra avere invece, degli effetti benefici per la salute.

  • Una grande metanalisi pubblicata nel 2010 dall’Harvard School for Public Health, ha rilevato un aumento di rischio di infarto e diabete in chi consuma carne rossa lavorata, come bacon e salsicce.

Bene, questi sono soltanto alcuni dei studi effettuati sull’argomento, i quali possono, almeno generalmente, farci render conto che le raccomandazioni sul consumo di carne, non è soltanto parola di allarmisti o fanatici vegani, ma è  l’incoraggiamento a un’educazione alimentare che si adatti e si modifichi al meglio, consecutivamente alla consapevolezza dei risultati  e alle analisi che la scienza ci mette a disposizione.

 

Ora andiamo a vedere quali sono…

 

Seguici su Facebook

I 10 punti da seguire

 

1.  Stai lontano dagli insaccati

I peggiori risultati provenienti da tali studi citati,riguardano principalmente il consumo di carni lavorate.

Siamo d’accordo che ti piace la carne, ma gli insaccati non contengono solo quella.

Contengono nitriti e nitrati, conservanti che possono provocare il cancro.

 

Se vuoi approfondire, o sei scettico leggi qui

Da dove viene il cancro? Anche da questi additivi alimentari. Gli alimenti che li contengono e come evitarli

 

2.  Evita i macinati

Le carni macinate non sono riconoscibili, per questo motivo è molto difficile valutarne l’integrità.

Hai mai pensato che la carne che trovi  bella, carina e macinata nel bancone sia stata scelta per qualche motivo? In genere le carni indotte a macinazione sono quelle che presentano dei difetti, quelle che non sono del tutto presentabili, quelle che stanno per andare a male. e

Eh si, è commercio, e il commercio non tiene sempre proprio conto della salute del consumatore.

Se vuoi proprio mangiare del macinato, acquista un pezzo intero e fallo macinare davanti i tuoi occhi.

 

3.  Non mangiare fegato

Essendo dalla consistenza e dal sapore particolare, questa può essere una scelta prediletta da alcuni consumatori o evitata assolutamente, in base ai propri gusti.

Quello che devi sapere è che il fegato, assieme ai reni, fungendo da filtro dell’organismo, contiene tutte le tossine che l’animale ingoia, perché passano proprio attraverso di loro.

Mangeresti mai il contenuto del filtro della tua macchina? Quindi meglio scegliere un’altra parte tenendo presente che è proprio nel grasso che si accumula la maggior parte delle tossine sfuggite al fegato, questo è il motivo per cui generalmente si prediligono le parti magre.

Alimentazione Naturale - Vol. 1
Manuale pratico di igienismo-naturale – La rivoluzione vegetariana: mangiare bene per vivere meglio

Voto medio su 107 recensioni: Da non perdere

€ 24

 

4.  Elimina le carni in scatola

Hai mai pensato come viene prodotta la carne in scatola? In pratica viene cotta ad alte temperature e cosparsa di aromi vari.

Perché viene cosparsa di aromi vari? Semplicemente perché in questo modo è possibile coprire le carni peggiori, grazie al processo di lavorazione sarà impossibile per il consumatore capire la qualità della carne utilizzata.

Diciamoci la verità ,che sia Simmenthal o la prima presa all’ultimo discount in fondo alla strada. non può che essere di medio scarsa qualità. La carne di bassa qualità è carne quasi marcia piena di antibiotici ormoni tossine e farmaci vari.

 

5. Il cavallo fa ferro

Per questo motivo è una carne molto apprezzata da diverse persone, ma scommetto che non sapevi che c’è la possibilità di incappare in carne di cavallo da corsa dismesso.

Cosa significa questo? Significa mangiare antibiotici dopanti e farmaci.

 

6.  Scegliere solo carne da allevamenti biologici

Conosci la differenza tra allevamenti intensivi e allevamenti estensivi?

Trattiamo la differenza in questo articolo, dove puoi anche trovare  il collegamento a una lista di aziende estensive .

Gli allevamenti intensivi riempiono gli animali di tossine e di farmaci, non penso che vuoi mangiarti una farmacia ogni volta che ti siedi a tavola, quindi il consiglio è scegliere carne proveniente da allevamenti biologici.

Se conosci l’allevamento di persone ancora meglio, ma sappiamo che questo è complicato per la maggior parte dei consumatori, per questo motivo assicurati della genuinità del marchio biologico.

Devi anche valutare il fatto che però, purtroppo il marchio biologico non è necessariamente garanzia assoluta di qualità per questo all’informazione generale è molto importante.  Se sei sicuro di acquistare un vero biologico, non dovresti aver problemi

 

7.  Evita la carne di maiale, è la peggiore

carne

La carne preferita da tutti, è la carne peggiore che si possa scegliere.

Tutta la carne di questo genere che trovi al supermercato, proveniente da allevamenti intensivi è tutta carica di tossine e farmaci è tutta da evitare. Per quanto riguarda questo tipo di carne, in realtà è da evitare anche quella proveniente da allevamenti estensivi, perché proprio per natura, la carne di maiale è ricca di tossine è molto calorica e grava sul fegato.

 

8.  La frequenza è importante, non più di due volte a settimana

La dose fa il veleno, per questo è una buona idea mantenere basso il consumo di carne limitandolo a due volte la settimana. Attenzione però quando parliamo di consumo di carne, ci riferiamo anche al sugo al ragù.

 

9.  Lascia perdere il cibo precotto

Da evitare come la peste, tanto quanto la carne conservata.

Qualsiasi preparazione precotta, semilavorata disponibile al supermercato contiene nitrati, additivi vari per far mantenere un bel aspetto, e aromi per confondere il sapore e rendere più soddisfatto il cliente.

Lascia stare cotolette, crocchette di pollo già panate, ricette di carne surgelate ecc.

 

10. Combatti l’acidità

La carne acidifica l’organismo, per questo motivo, quando la mangi. è buon uso accompagnarla sempre con una buona dose di verdure crude,in questo modo neutralizzi almeno in parte ,l’impatto che la carne ha sul tuo organismo.

Prediligi le verdure a foglia verde come spinaci, cavoli, radicchio, insalata ecc.

 

Riflessione

Se proprio vuoi consumare carne ti suggeriamo di :

  • seguire i punti elencati,
  • scegliere carne proveniente da allevamenti secondo natura,
  •  non superare le proporzioni consigliate.

Se hai trovato questo articolo utile ad un piccolo ed efficace cambiamento smart, per il miglioramento della qualità della tua vita, condividilo con gli altri.

Grazie, alla prossima.

Riproduzione consentita solo se l’articolo non viene modificato, includendo i link incorporati e riportando la fonte attiva. In tutti gli altri casi la riproduzione  è vietata.

Ferro F2+ - Vitamine del Gruppo B e Vitamina C
In caso di carenza o aumentata necessità di ferro

Voto medio su 16 recensioni: Da non perdere

€ 19

The following two tabs change content below.
Jessica è una studentessa e lavoratrice nel campo digital marketing, ha cominciato ad occuparsene quando ha capito che poteva trasformare il lavoro nella passione per il benessere, la crescita personale, il vivere quotidiano. E da allora non ho mai smesso di produrre qualsiasi guida utile, ad un miglioramento della qualità della vita.

TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE:

loading...