Smettila di reprimere tuo figlio. I comportamenti più comuni dei genitori reprimenti

genitori reprimenti

Perché oggi è cosi difficile crescere un figlio? I genitori reprimenti creano danni psicologici nei figli  li avviliscono, facendoli perdere in autostima E’ meglio cambiare  le cose così. .

Iperprotettività,  smanie di controllo, la mania sull’ottenimento della perfezione, soprattutto durante il periodo della crescita, sono gli atteggiamenti tipici dei genitori reprimenti . Tutto questo può causare dei danni psicologici permanenti da adulti.

Non è quanto sostenuto da noi, anche se è prevedibile, ma è quanto emerso da uno studio pubblicato sul Journal  of Positive Psychology che mette in guardia le mamme  e i papà dall’essere troppo apprensivi.

Gli studiosi, spiegano che un controllo troppo costante e psicologico sui bambini, limiterà la loro indipendenza e li farà sentire meno capaci di regolare il proprio comportamento in base alle situazioni sociali.

Gli errori più comuni consistono nell’ invadere la loro privacy,  nel prendere decisioni al loro posto, nell’estendere la propria capacità genitoriale sull’altra figura.

Tutto ciò è sbagliato, perché la figura di madre o quella di padre non deve sostituire l’altra, in quanto  una e naturalmente fine a se stessa.

Fare il contrario, non significa lasciare piena libertà ai figli, ma è importante tenere presente questo dato.

Smettila di Reprimere tuo Figlio
Come la semplice formula di Madre Natura garantisce la crescita felice del tuo bambino da 0 a 21 anni

Voto medio su 228 recensioni: Da non perdere

€ 13.9

Dallo studio condotto su 5000 persone fin dalla loro nascita, emerse che i partecipanti cresciuti senza genitori opprimenti,  risultavano con punteggi più alti riguardanti la felicità e loro benessere generale. 

Quindi che un bambino non represso,  sia più felice di uno represso, non è soltanto una deduzione logica, ma è un fatto anche accertato dalla scienza.

 

 Leggi anche L’importanza di dire “no” e “basta” ai bambini

Ma come si fa a stabilire che un genitore sia opprimente o meno?

Elenchiamo qui  i comportamenti errati e più diffusi, in modo da poter correggere una persona a voi vicina o voi stessi ,se li ritenete presenti nel vostro modo di educare.

 

Vogliono figli perfetti

Spesso sostengono che viviamo in una società basata sull’assenza di responsabilità, sulla permissione  e sulla resistenza alla frustrazione. Per questo, un genitore reprimende, tende a richiedere l’eccellenza da parte dei loro figli.

Seguici su Facebook

Se il bambino prende 7 in matematica, su di lui viene esercitata una pressione affinché arrivi al 10.

Inoltre viene caricato di partecipazioni alle più svariate attività scolastiche che extrascolastiche.

 

Non incoraggiano la loro indipendenza.

Uno studio della Vanderbilt University nel 1997, evidenzia che i genitori che controllano psicologicamente il loro figli, crea no una bassa autostima e sfiducia in se stessi. 

Questo ripercuote negativamente e specialmente nell’età adolescenziale o semi adulta, in cui l’individuo figlio ha l’esigenza di gestire da solo e risolvere i conflitti, avere buone relazioni interpersonali,  lavorative, ed avere generalmente mi maggiore indipendenza.

 

Urlano

Urlare, subire le urla genitoriali, può essere dannoso a lungo termine.

Grida, imprecazioni, insulti sono tipici dei genitori reprimenti e sono dannosi per il benessere dei bambini, arrivano a causare depressione.

Tutto ciò è stato evidenziato da uno studio effettuato dalL’ università di Pittsburgh  nel 2013.

 

Sono autoritari

la psicologa Diana Baumride,  identificò, già nel 1963, i tipi di genitori tra:

  • quelli permissivi,
  • quelle autoritari
  • quelle autorevoli.

L’ideale è essere autorevole ma non autoritario.

I genitori autorevoli sono quelli che guidano il proprio figlio in modo razionale, mentre i genitori autoritari sono i peggiori perché scoraggiano la comunicazione.

Un conto è dire a tuo figlio “devi fare così perché l’ho detto io

Un conto è dirgli “devi fare così perché avrai dei benefici nel lungo termine che ti faranno sentire meglio ed essere felice

 

Usano continuamente il cellulare davanti allora

Parlando in termini moderni, i cellulari distraggono i genitori, specialmente in questi periodi.Un relativo studio  riguarda proprio il 2016.

Le 7 Idiozie sulla Crescita dei Bambini
Svelati i falsi miti che ti impediscono di essere un genitore efficace e sereno

Voto medio su 97 recensioni: Da non perdere

€ 14.9

Dalla rivista Translational Psychiatry, si   attesta che i genitori distratti dalla tecnologia potrebbero influenzare negativamente lo sviluppo dei loro figli.

Non è cosa da considerare poco, prendendo in considerazione l’elevata quantità di tempo che i dispositivi tecnologici ci tolgono allo svolgimento delle attività quotidiane, tra cui quelle implicate nell’ essere genitore.

 

Sono freddi e distanti

I genitori reprimenti difficilmente tendono a complimentarsi o ad elogiarsi con il proprio figli, questo può sviluppare il loro problemi comportamentali, ansia, secondo uno studio del 1986.

 

 Usano la tecnica della punizione

Lapunizionenon può mai essere il modo migliore per educare il proprio figlio.

L’ effetto di spanking dei genitori reprimenti è stato studiato a partire dagli anni 80 e questa punizione è stata legata a problemi di iperattività e aggressività.

Uno studio del 2016 in Texas all’Università di Austin, ha confermato che sulla base di 50 anni di ricerca su 160.000 bambini, infliggere una punizione, non è risolutivo , causa problemi di salute mentale e difficoltà cognitive.

Se hai trovato valore in questo articolo, per un efficace cambiamento smart,  condividilo con gli altri.

Grazie alla prossima.

Riproduzione consentita solo se l’articolo non viene modificato, includendo i link incorporati e  riportando la fonte attiva. In tutti gli altri casi la riproduzione è vietata.

Utilizza la Tecnica PSYCH-K
Per liberarti del passato e delle credenze limitanti… e scopri l’elemento mancante nella tua vita.

Voto medio su 27 recensioni: Buono

€ 10.8

The following two tabs change content below.
Jessica è una studentessa e lavoratrice nel campo digital marketing, ha cominciato ad occuparsene quando ha capito che poteva trasformare il lavoro nella passione per il benessere, la crescita personale, il vivere quotidiano. E da allora non ho mai smesso di produrre qualsiasi guida utile, ad un miglioramento della qualità della vita.

TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE:

loading...