La connessione fra emozioni e sovrappeso

emozioni e sovrappeso

I processi che conducono l’individuo all’obesità sono molteplici e ben spiegati , tuttavia la relazione tra emozioni e sovrappeso non è del tutto nota.

Emozioni e sovrappeso sono due concetti strettamente correlati. In questo articolo, cercheremo di capire il perchè, aiutando il lettore a fare un processo di immedesimazione e a capire se potrebbe essere qualcosa che gli riguarda.

Anche se possiamo vantare, grazie alla scienza, una vasta conoscenza sui processi che portano all’aumento di peso, ci sono molti aspetti che risultano ancora un enigma complesso da svelare e che conducono all’obesità.

L’organizzazione mondiale della sanità registra un aumento della popolazione con problemi di peso, al punto che, possiamo arrivare a parlare di una vera e propria epidemia, sopratutto negli Stati Uniti, Messico, Regno Unito e Cina.

 

 

Cosa capiremo in questo articolo  Cosa faremo per risolvere il problema
Come l’incoscio può influire sostanzialmente all’accumulo di grasso corporeo
  • valutazione dello stato fisico
  • analisi di processi interiori ed emozioni legati al proprio stato fisico
  • percorso psicologico /alimentare

 


La situazione appena descritta ha creato una serie di pregiudizi sul sovrappeso.

L’obesità, non è soltanto vista come una condizione fisica svantaggiata, ma anche come un mondo simbolico fatto di:

  • mancanza di attenzione,
  • ignoranza,
  • situazioni sociali svantaggiate,
  • condizioni psicologiche non idonee.

Insomma, l’obesita è vista sotto varie forme ed è associata a molte situazioni, ciò attribuisce al sovrappeso anche un altro peso, quello più pesante, di tipo psicologico.

Peso è uguale a mancanza di attenzione? Cosa non sempre vera.

Proviamo ad analizzare la questione più a fondo.

Sono sempre a dieta ma non riesco a perdere peso

Una delle domande che assilla più frequentemente il mondo femminile è, non solo ” come perdere peso” ma sopratutto  ” come perdere peso velocemente” , oppure come dimagrire senza dieta

Un Corso in Perdita di Peso
21 lezioni spirituali per raggiungere il tuo peso forma

Voto medio su 3 recensioni: Da non perdere

€ 10

Da qui partono le rincorse disperate dettate dalla prova costume, a tutti i rimedi  per perdere peso, tralasciando spesso, un fattore fondamentale, cioè la connessione tra emozioni e sovrappeso.

La correlazione tra emozioni e sovrappeso è oggetto di studio della scienza già da alcuni decenni fa e ha dato molta rilevanza a quello che chiamiamo inconscio.
 

Aumentare peso velocemente

L’ accumulo di grasso veloce nel corpo, non indica sempre sovrappeso. Ovviamente, se aumenta il grasso corporeo, aumenteremo di peso, ma la domanda è: se aumentano i miei strati adiposi nel corpo, aumenterà il mio peso complessivo?

Non sempre, perchè all’aumentare della massa adiposa, diminuisce la massa magra e il peso si equipara.

Cosa deduciamo?

  • Peso quindi, non è uguale alla quantità di grasso accumulato. 
  • Perdita di peso, non è sinonimo di magrezza.
  • Peso dipende dalla struttura della massa magra e di quella adiposa

Il grasso può essere accumulato diversamente di persona in persona. Due persone, una magra  e una con un addome prominente, possono pesare allo stesso modo.

Quanto appena detto è un elemento fondamentale a livello psciologico, perchè la frustrazione psicologia deriva tra il contrasto tra la loro forma corporea e quella ideale.

Emozioni e sovrappeso

Perchè certe persone accumulano grasso con facilita? Perchè è come se i loro corpi avessero difficoltà ad  eliminare il grasso accumulato?

Per iniziare a capire questo fenomeno dobbiamo iniziare a capire le funzioni essenziali e il ruolo rivestito dal corpo e dall’inconscio  

 

  • Tessuto adiposo:

riserva di energia dei cibi

  • Corpo:

macchina perfetta che tende a difendersi durante ipotetici periodi di scarsità 

  • Inconscio :

fantasia interna che fa una  previsione di una scarsità futura di cibo e  tende a riservare il grasso del corpo.

  • autosufficienza del corpo:

incosciamente il corpo tende a comportarsi con la convinzione di non aver bisogno di nulla per garantire il proseguire fisiologico della vita.

 

Il grasso viene conservato per sfruttarlo nel momento in cui si verifica una scarsità di energia , un po ‘ come fanno gli uccelli migratori, che prima del periodo di migrazione tendono ad accumulare riserve adipose.

 

Sovrappeso  e difesa dell’inconscio

Una volta compreso in linee generale questi strumenti che abbiamo a disposizione, possiamo avvicinarci ad una terza fantasia inconsica, quella più complessa, quella che tende ad avere una sensazione di incapacità futura .

Quindi , come affermato dagli studiosi, il sovrappeso potrebbe essere un’arma difensiva legata ad un conflitto interiore dovutò alla paura di non farcela a causa di incapacità.

Questo determina il cambiamento della forma del corpo.

Il grasso accumulato è la reazione delcorpo come risposta a quell’azione inconscia che tende a non farci intraprendere un’azione per paura di non farcela.

Il soggetto tende a non accettare questo sentimento inconscio e nasconde questo sentimento d’impotenza tramite il sovrappeso.

In pratica l’aumento di peso va a compensare questo sentimento d’impotenza.

 Il rischio delle emozioni negative

 Il non avere un corpo che corrisponda ai canoni di bellezza imposti dalla società, comportano non solo un rischio psicologico, ma anche fisico, perchè, come abbiamo visto, è l’inconscio negativo stesso che fa scattare una reazione meccanicistica del corpo tendente ad accumulare il grasso.

Le due circostanze, quella dell’inconscio e quella fisica,convivono.

Cosa fare se ci si sente vittima di questo meccanismo tra emozioni e sovrappeso?

Una buona valutazione psicologica  è di vitale importanza . Ci sono dei veri e propri percorsi non solo alimentari, ma anche  associati alla motivazione del paziente di essere informa e allo sblocco, in senso positivo, dei meccanismi inconsci.

Il paziente deve seguire una serie di esercizi e una precisa alimentazione, che, con il metabolismo, sono i fattori principali nella regolazione del peso.

 

 

 

La Mente Quantica
Cambia la tua realtà: 3 leggi quantiche, ingegneria neurolinguistica e Focus Universale

Voto medio su 91 recensioni: Da non perdere

€ 9.8

The following two tabs change content below.
Jessica è una studentessa e lavoratrice nel campo digital marketing, ha cominciato ad occuparsene quando ha capito che poteva trasformare il lavoro nella passione per il benessere, la crescita personale, il vivere quotidiano. E da allora non ho mai smesso di produrre qualsiasi guida utile, ad un miglioramento della qualità della vita.

TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE:

Loading...