Cibi “vivi” e “cibi” morti. Da quali alimenti prendere la vibrazione energetica .

vibrazione energetica cibi

C’è una stretta relazione tra la nostra dieta e la qualità di vibrazione energetica che riusciamo a sentire. E’ importante assumere questi cibi “vivi”

Quano parliamo di vibrazione energetica apportata dagli alimenti, ci riferiamo ad un processo biologico ben definto che si svolge grazie all’energia vitale contenuta nei cibi.

Ogni alimento però, ha una diversa qualità di  di energia, che non si riferisce soltanto a quella calorica che conosciamo, ma alla la qualità del campo ( vibrazionale) e quindi alla vitalità che apporta.

Da questa considerazione possiamo classificare.

I cibi vivi e i cibi morti

Anche se potrebbe sembrare una visione troppo meccanicistia del cibo, dovremmo imparare a considerare ogni alimento come un contenuto composto da una serie di informazioni, iniziando a domandarsi:

  • quali di esse  sto inserendo nel mio corpo?
  • il cibo che mangi,o mi apporta energia o me la toglie?

Non avresti mai pensato che alcuni cibi potessero togliere energia? Comprensibile, perche in fondo tutto è energia, ma in questo caso dobbiamo parlare anche in termini di frequenza e vibrazione degli alimenti.

Ad esempio, un frutto appena colto, rispetto ad un pezzo di carne cotto, ha una qualità energetica superiore.

Si ma, quale fondmento scientifico ha, quanto affermato? Lo studio che ha trovato il modo di misurare la qualità del cibo di Andrè Simoneton, ingegnere elettronico francese che si è occupò per oltre 20 anni degli effetti degli alimenti sul corpo umano e elaborò la scala di bovis

La vitalità delle cellule

E’ anche chiamata bio-elettricità, quella che da gli impulsi necessari per far si che gli arti si mettano in moto e da vitalità a tutte le cellule cellule che costituiscono il nostro organismo.

Tale energia non sarà mai e fornita da alimenti cotti nel modo sbagliato, alimenti surgelati e animali morti.


Per creare l’elettricià nel nostro organismo bisogna generare un’onda di elettroni che si muovono attraverso gli atomi. La reazione chimica dell’ossidazione che avviene nelle cellule, crea elettricità.

 

Possibile che si venga a corto di vibrazione energetica? Certamente, e come? Mangiando cibo povero, rafinato e sbilanciato. In quel caso, la vibrazione energetica sarà drasticamente ridotta.

Umore e mancanza di vibrazione energetica

Non è la prima volta che sentirari parlare della relazione tra cibo e umore, entrambe sono strettamente collegate alla frequenza energetica dei cibi.

Le persone con cui si interagisce riescono inconsciamente a sentire la tua frequenza.

Se ti senti triste, stanco e scoraggiato, essi riuscirenno sempre a percepire la bassa freqenza, anche se non sanno di cosa si tratta.

La ricerca dei desideri nella vita e il sentimento di speranza sono stimoli dettati anche da queste frequenze, che, se alimentate aiutano l’essere umano psico-fisicamente ad agire in meglio per se stessi e gli altri, attirando le cose che si desiderano.

Seguici su Facebook

I cibi per alimentare  la vibrazione energetica

Abbiamo stilato un  elenco dei 10 alimenti che aumenteranno la tua vibrazione.

Tali cibi non sono scelti a caso, o in base alla sanezza degli stessi, sono scelti in base al suddivisione da parte dell’ing Simoneton, di 4 grandi categorie riportate qui sotto.

 

Essiccatore Biosec Domus B5
Essiccatore Domestico da 5 cestelli

Voto medio su 83 recensioni: Da non perdere

€ 192

 

1) Gli alimenti superiori con  con vibrazioni sopra i 6500 A: (Angstroms)

Questi alimenti riguardano:

  • tutta la frutta fresca con buon livello di maturazione e relativi succhi di frutta ( senza zuccheri aggiunti), preferibilmene fatti in casa e subito ingeriti.
  •  quasi tutti gli ortaggi ed i legumi crudi o cotti con temperatura non superiore ai 70 gradi. A tal proposito, qui ti diamo qualche suggerimento su come cuocere e manngiare i legumi 
  • Il grano, i prodotti farinacei , la farina ed il pane rigorosamente integrale; i dolci, ma quelli  fatti in casa e privi di conservanti. Attenzione nel saper distinguere il
  • vero prodotto integrale.
  • La frutta, quella composta dai loro oli essenziali:  olive, pinoli, mandorle,  noci, semi vari,  noce di cocco, soia, il burro resco, nocciole, formaggi non fermentati, uova fresche di giornata.

 

Leggi anche: Le 10 carenze alimentari che causano depressione e stress

 

2) Gli alimenti di appoggio, con vibrazioni da 6500 a 3000 A: 

Come si evince dal nome stesso, gli alimenti di apoggio sono quelli che possono essere in aggiunta o sostituire alcuni alimenti superiori, questi sono:

  • il latte fresco appena munto,
  • il burro normale,
  • le uova non di giornata,
  • il miele,
  • lo zucchero di canna,
  • il vino,
  • l’olio di arachidi e le verdure scottate in acqua bollente.

 

3) Gli alimenti inferiori, con vibrazioni dai 3000 in giù: 

Come a questo punto, possiamo immaginare, ci avviciniamo ai cibi morti, qelli privi di vibrazione energetica, di vitalità.

  • La carne cotta,
  • i salumi,
  • le uova dopo il 15 giorno,
  • il latte bollito,
  • il the,
  • il caffè,
  • le marmellate,
  • il cioccolato,
  • il pane bianco,
  • tutti i formaggi fermentati.

 

4) Gli alimenti morti, senza alcuna vibrazione: 

  • le conserve alimentari,
  • le margarine
  • tutte le pasticcerie ed i dolci fatti con farina raffinata e prodotti industriali,
  • i liquori e gli alcolici, lo zucchero raffinato (bianco), che potrestisostituire con quello di cocco.

 

Vibrazione energetica, metodi di cottura e conservazione degli alimenti

Le possibilità  di vibrazione degli alimenti non resiste oltre i 70 gradi, quindi qualsiasi cottura che superi questi valori,  rende il cibo povero di elementi vitali.

frschezza e metodo di cottura sono strettamente correlati alla capacità di un cibo di contenere vibrazione energetica.

la cottura in acqua bollente o in pentola a pressione ad esempio, alterano e demolisconole qualità dei cibi.

Ottimo metodo invece è la cottura a vapore, che consente la conservazione delle proprietà.

Perquanto riguarda la conservazione, gli alimenti pastorizzati , NON contengono quasi più nulla alivello di qualità vibrazionale, mentre quelli trattati con processi disitratanti, la conervano in gran parte.

 

Se hai trovato questo articolo utile per un piccolo ed efficace cambiaento smart, a favore della qualità della tua vita, condividilo con gli altri.


 

 

The following two tabs change content below.
Jessica è una studentessa e lavoratrice nel campo digital marketing, ha cominciato ad occuparsene quando ha capito che poteva trasformare il lavoro nella passione per il benessere, la crescita personale, il vivere quotidiano. E da allora non ho mai smesso di produrre qualsiasi guida utile, ad un miglioramento della qualità della vita.

TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE:

loading...